Sicurezza nei cantieri, OICE: ‘rischio blocco attività e contenziosi per il ristoro dei costi’

19/05/2020 – “C’è il rischio di un blocco delle attività, se non si interviene urgentemente, a causa della scarsa disponibilità di DPI con adeguata capacità produttiva nazionale: le scorte create per ripartire saranno a breve esaurite”.
 
“Altro tema delicato attiene alla definizione di prezziari univoci di riferimento per i DPI: si opera in modo disomogeneo, con prezziari vigenti e con la formazione di nuovi prezzi per le nuove voci emerse con l’emergenza”.
 
Sono le conclusioni del monitoraggio – condotto da direttori lavori e coordinatori della sicurezza di società associate all’OICE, l’Associazione delle società di ingegneria e architettura, con il Gruppo di lavoro sicurezza Oice Academy – su più di 200 cantieri di opere infrastrutturali, residenziali, ospedali, scuole, ecc., per lo più sospesi e da poco riavviati.
 
Dallo screening effettuato – precisa il Presidente..
Continua a leggere su Edilportale.com

Vai Alla sorgente della notizia
Author: [email protected] (Rossella Calabrese)

Sicurezza nei cantieri, OICE: ‘rischio blocco attività e contenziosi per il ristoro dei costi’