CHE COSA OFFRIAMO

Grazie alle nostre competenze e professionalità vi aiutiamo a realizzare i vostri progetti.

In molti anni di esperienza abbiamo aiutato molte persone a rendere conformi i loro progetti e ne abbiamo realizzati moltissimi seguendo il cliente nell’intero progetto.

PRATICHE EDILIZIE

Una Pratica edilizia è un documento che permette di edificare un nuovo edificio o modificarne un edificio esistente. Si definiscono pratiche edilizie le seguenti categorie:
Autorizzazioni Ambientali Paesaggistiche
C.I.L.A. Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata
S.C.I.A. Segnalazione Certificata di Inizio Attività
D.I.A. Denuncia di Inizio Attività
P.d.C. Permesso di Costruire

PRATICHE CATASTALI

La Variazione Catastale è un documento ufficiale a firma di un professionista abilitato con il quale si comunica all’Agenzia del Territorio l’intervenuto cambiamento dello stato di un immobile. I cambiamenti più frequenti sono richiesti a seguito di modifica degli spazi interni o per una esatta rappresentazione grafica di un immobile; altre cause per richiedere una variazione catastale sono: la correzione di errori catastali e/o la variazione di destinazione d’uso dell’immobile.

CERTIFICAZIONE ENERGETICA APE

Il certificato energetico (ACE o APE) è un attestato redatto da un tecnico abilitato tramite un sopraluogo dell’immobile, che consente di avere tutte le informazioni su come è stato costruito un edificio sotto il profilo dell’isolamento termico, sul consumo energetico dell’edificio stesso e gli interventi da realizzare per migliorarne le prestazioni energetiche.

SUCCESSIONI EREDITARIE

La successione ereditaria comporta il trasferimento del patrimonio ereditario dal soggetto defunto (de cuius) al suo successore/i (erede/i). Per patrimonio ereditario si intende l’insieme dei rapporti patrimoniali attivi e passivi trasmissibili che fanno capo al defunto al momento della sua morte.

AMMINISTRAZIONE CONDOMINIALE

L’amministratore di condominio è la figura che funge da organo esecutivo del condominio. Esso deve avere le competenze tecniche per svolgere una serie di compiti, quali: manutenzione delle parti comuni, affrontare le discussioni in merito ai progetti di ristrutturazione e interventi ordinari e straordinari da effettuare, gestire la contabilità, ovvero è responsabile di riscuotere le somme dovute dai singoli condòmini e redigere il consuntivo delle spese alla fine della gestione, per dare giustificazione delle uscite e delle entrate della cassa condominiale.