NTC 2018, Oice: professionisti esclusi dai controlli su strutture e materiali

12/09/2018 – “A rischio le valutazioni di sicurezza sulle costruzioni esistenti”. Questo il commento di Gabriele Scicolone, presidente dell’Oice, l’Associazione delle società di ingegneria e architettura aderente a Confindustria, sul tema dei controlli tecnici sulle strutture esistenti ed in particolare sul tema delle indagini in situ, disposizione modificata con l’aggiornamento delle norme tecniche delle costruzioni di marzo (NTC 2018).
 
Le NTC 2018 non consentono più a professionisti, studi e società di effettuare i prelievi e le indagini sui materiali. Queste attività vengono riservate ai soli laboratori certificati.
 
NTC 2018, Oice: a rischio la sicurezza
Secondo Scicolone non sono da poco i problemi che potrebbero derivare, “se si tiene conto che il solo stock abitativo nazionale è di oltre 12 milioni di edifici, mentre i laboratori certificati sono oggi circa un centinaio. Se è quindi..
Continua a leggere su Edilportale.com

Vai Alla sorgente della notizia
Author: [email protected] (Paola Mammarella)NTC 2018, Oice: professionisti esclusi dai controlli su strutture e materiali