Fuga cementizia o epossidica?

26/08/2020 – Le fughe sono un dettaglio imprescindibile nella posa di pavimenti e rivestimenti, nonché un obbligo secondo la UNI 11493 che non ammette più la posa senza fuga. Esse svolgono un ruolo sia estetico che tecnico.

Dal punto di vista estetico, la quantità di nuances in commercio è enorme: si può scegliere l’uniformità usando colori dalle tonalità molto vicine a quelle del rivestimento oppure i contrasti, enfatizzando la trama delle fughe stesse, o ancora dirigendosi verso scelte estrose, come fughe con glitter o fotoluminescenti.

Dal punto di vista tecnico, le fughe svolgono diverse funzioni:
– chiudono e sigillano le piastrelle dei rivestimenti tra loro;
– essendo elastiche, rispetto alle piastrelle che sono rigide, resistono alle piccole dilatazioni causate dagli sbalzi termici;
– evitano distacchi e/o fessurazioni del rivestimento, nel caso in cui si verificassero movimenti dovuti all’inflessione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Vai Alla sorgente della notizia
Author: [email protected] (Rosa di Gregorio)Fuga cementizia o epossidica?