Credito di imposta prima casa, cosa accade agli immobili frazionati?

28/10/2020 – Il proprietario di un immobile, utilizzato come prima casa, che la rivende per acquistarne un’altra, ha diritto a delle agevolazioni. Ma cosa accade se l’immobile è molto grande e, prima della vendita, lo fraziona in più appartamenti?
 
Su questo caso è intervenuta l’Agenzia delle Entrate con la risposta 496/2020.
 
Credito di imposta e prima casa, la normativa
Il soggetto che vende l’immobile per il quale ha usufruito delle imposte di registro e dell’Iva agevolate per la prima casa e acquista, entro un anno, un’altra abitazione non di lusso, ha diritto ad un credito di imposta fino a concorrenza dell’imposta di registro o dell’imposta sul valore aggiunto corrisposta in relazione al precedente acquisto agevolato. Ad ogni modo, l’ammontare del credito non può essere superiore all’imposta di registro o all’imposta sul valore aggiunto dovuta per l’acquisto agevolato..
Continua a leggere su Edilportale.com

Vai Alla sorgente della notizia
Author: [email protected] (Paola Mammarella)Credito di imposta prima casa, cosa accade agli immobili frazionati?