Coronavirus, Anac: nella fase 2 si rischia il blocco degli appalti

16/04/2020 – Adottare norme specifiche per consentire lo svolgimento delle gare d’appalto. È la richiesta formulata dall’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) per evitare che nella fase 2 si verifichi il blocco degli appalti.
 
Come spiegato dall’Anac nella segnalazione inviata al Governo e al Parlamento, la sospensione generale dei procedimenti amministrativi, rischia di creare problemi al settore degli appalti pubblici e il blocco delle procedure urgenti.
 
Anac ha inoltre fornito alle Stazioni Appaltanti le indicazioni per continuare ad operare con sistemi omogenei ed uniformi.
 
Coronavirus, il rischio blocco negli appalti
Anac sottolinea che, in base all’articolo 103 del Decreto “Cura Italia” (DL 18/2020) ha stabilito che nei procedimenti amministrativi non si deve tenere conto del periodo intercorrente tra il 23 febbraio e il 15 aprile 2020, ma che le Amministrazioni devono adoperarsi per assicurare la..
Continua a leggere su Edilportale.com

Vai Alla sorgente della notizia
Author: [email protected] (Paola Mammarella)Coronavirus, Anac: nella fase 2 si rischia il blocco degli appalti