Errori catastali? Ecco come correggere i dati

Errori catastali? Ecco come correggere i dati 29/08/2019 – Se da una visura catastale dell’abitazione si riscontrano errori sul numero dei vani e dei metri quadri, come si possono correggere le inesattezze?   A spiegarlo l’Agenzia delle Entrate tramite la posta di FiscoOggi.   Correzione dati catastali: come fare L’Agenzia ha spiegato che quando si [...]

By |2019-09-16T23:59:57+02:0016 Settembre, 2019|ESTIMO|Commenti disabilitati su Errori catastali? Ecco come correggere i dati

Catasto, professionisti: ‘facciamo noi la riforma’

Catasto, professionisti: 'facciamo noi la riforma' 09/07/2019 – È necessario affiancare la riforma della fiscalità immobiliare alla riforma del catasto, delgando la realizzazione di banche dati informatizzate ai professionisti.   Questa la richiesta della Rete Professioni Tecniche (RPT) nel corso dell’audizione sul ddl 1429 che istituisce la ‘nuova Imu’ presso la VI Commissione Finanze della Camera. [...]

By |2019-07-09T08:00:00+02:009 Luglio, 2019|ESTIMO|Commenti disabilitati su Catasto, professionisti: ‘facciamo noi la riforma’

Per l’esproprio a favore dello Stato vale l’esenzione dalle imposte indirette

Per l'esproprio a favore dello Stato vale l'esenzione dalle imposte indirette 21/09/2018 – Quando l’espropriazione di beni è a favore del demanio dello Stato, a prescindere dalla qualifica dell'ente espropriante (Stato o concessionario delegato), è possibile applicare il regime di esenzione dalle imposte indirette, ovvero gli atti di trasferimento dei beni espropriati sono esenti da [...]

By |2018-09-21T08:00:00+02:0021 Settembre, 2018|ESTIMO|Commenti disabilitati su
Per l’esproprio a favore dello Stato vale l’esenzione dalle imposte indirette

Planimetrie catastali, le istruzioni per consultarle

07/08/2018 – Quali procedure seguire per consultare o chiedere il rilascio di una planimetria catastale, anche se riferita a stadi non più attuali o a unità soppresse?   A spiegarlo l’Agenzia delle Entrate tramite FiscoOggi.   Planimetrie catastali: come consultarle Per la consultazione, la planimetria catastale può essere rilasciata soltanto su richiesta del proprietario, del possessore, di chi ha diritti reali di godimento sull’unità immobiliare, risultanti in catasto, o da loro delegati che utilizzano un modulo (di delega) per l’accesso, disponibile sul sito dell’Agenzia.   Le planimetrie archiviate nella banca dati informatica, relative agli immobili presenti su tutto il territorio nazionale, possono essere richieste in qualsiasi ufficio provinciale-territorio, tramite lo sportello catastale decentrato presso i Comuni, oppure in modalità telematica tramite i servizi disponibili sul sito dell’Agenzia.   Eventuali..
Continua a leggere su Edilportale.com

By |2018-08-06T06:00:00+02:006 Agosto, 2018|ESTIMO|0 Comments

Catasto, i Geometri chiedono di riaprire la discussione sulla riforma

02/08/2018 – Attuare al più presto la riforma del catasto dei fabbricati per correggere l’attuale fiscalità immobiliare che ha causato sperequazioni e iniquità.   È la richiesta che il Presidente del Consiglio Nazionale Geometri (CNGeGL), Maurizio Savoncelli, rivolge al Governo tramite un articolo su Italia Oggi.     Riforma catasto, Geometri: attuare la revisione del sistema estimativo Per Savoncelli la revisione del sistema estimativo mediante la lettura aggiornata del patrimonio immobiliare e l’introduzione di una banca dati dinamica (adeguata e rispondente alle variazioni del mercato immobiliare e aggiornabile in tempo reale) è la sola via per correggere sperequazioni e iniquità che caratterizzano gli attuali meccanismi della fiscalità immobiliare.   Attualmente, infatti, la fiscalità immobiliare è ancorata al valore di rendite catastali calcolate secondo vecchi criteri, sulla..
Continua a leggere su Edilportale.com

By |2018-08-01T06:00:00+02:001 Agosto, 2018|ESTIMO|0 Comments

Conformità catastale, dal Notariato le indicazioni per orientarsi

29/06/2018 – Che ruolo ha la dichiarazione di conformità dei dati catastali e delle planimetrie allo stato di fatto nella contrattazione immobiliare?   A spiegarlo il Notariato nel nuovo studio pubblicato.   Conformità catastale: i problemi evidenziati dai Notai Partendo da alcune considerazioni relative alla contrattazione immobiliare, il Notariato spiega che, pur in presenza di molteplici norme volte a prescrivere l’inserimento di specifici elementi identificativi, il contratto immobiliare potrebbe comunque risultare carente di uno o più elementi.   Il notaio chiamato a rogitare un atto di compravendita potrebbe essere, ad esempio, nell’impossibilità di indicare la natura, il Comune o i confini degli immobili oggetto dell’atto. Un contratto di compravendita potrebbe, quindi, risultare valido ove sia indicato semplicemente l’indirizzo ed il numero civico dell’immobile urbano.   Conformità..
Continua a leggere su Edilportale.com

By |2018-06-28T06:00:00+02:0028 Giugno, 2018|ESTIMO|0 Comments