Bonus pubblicità, credito d’imposta al 50% sugli investimenti pubblicitari digitali

29/05/2020 – Con il Decreto Rilancio del 19 maggio, il Governo ha innalzato per il 2020 la percentuale del Bonus Pubblicità e abolito il calcolo sul valore incrementale dell’investimento.

Il credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari, in questo modo, passa dal 30% al 50% rispetto a quanto approvato con il precedente DL “Cura Italia” del 17 marzo 2020. L’obiettivo? Aiutare aziende e professionisti a promuovere la propria attività incentivando gli investimenti pubblicitari su giornali quotidiani e periodici (digitali o cartacei) e su emittenti televisive e radiofoniche locali o nazionali (analogiche o digitali).
 
Bonus pubblicità, cos’è?
Si tratta di un’agevolazione fiscale statale introdotta ed erogata sotto forma di credito d’imposta, da utilizzare in un’unica soluzione ed esclusivamente in compensazione sul Modello F24. Grazie al Bonus Pubblicità, infatti, il 50% delle spese..
Continua a leggere su Edilportale.com

Vai Alla sorgente della notizia
Author: (Bianca Cianfano)

Bonus pubblicità, credito d’imposta al 50% sugli investimenti pubblicitari digitali