Blocchi in calcestruzzo, guida alla scelta

03/10/2019 – I blocchi in calcestruzzo rappresentano uno dei sistemi più diffusi ed economici per realizzare murature. Il blocco di calcestruzzo vibrocompresso è un elemento in calcestruzzo a forma di parallelepipedo, prodotto industrialmente, forato o pieno.
 
La posa in opera delle murature tecniche non è un’operazione complicata in quanto i blocchi hanno dimensioni e peso tali da poter essere maneggiati con facilità. La posa avviene seguendo la modularità orizzontale e verticale dei blocchi: a questo scopo si utilizzano fili colorati, calandri, bolle e fili a piombo.
 
I blocchi in cls vengano usati come elementi: per murature portanti, per murature di tamponamento, per manufatti con valenze termiche, fonoassorbenti e tagliafuoco. Ecco una panoramica dei modelli che si trovano in commercio.
 
Blocchi portanti in cls
Tra i blocchi portanti impiegati per realizzare una muratura antisismica c’è SISMICO di..
Continua a leggere su Edilportale.com

Vai Alla sorgente della notizia
Author: [email protected] (Alessandra Marra)Blocchi in calcestruzzo, guida alla scelta